Anni di storia, anzi di STORIE!
 

Cantiere Memoria – Transumanze

Martedì 4 dicembre 2018, alle ore 18,00 presso la Casa della Memoria di Via Confalonieri, 14 Milano inaugura la terza edizione di CANTIEREMEMORIA – manifestazione promossa e prodotta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano – con la nostra INSTALLAZIONE CANTIERE- TRANSUMANZE.
Le transumanze, migrazioni stagionali del passato, ci consegnano un concetto di frontiera mobile, vaga e indeterminata, che si sposta continuamente. Perché spostarsi è nella natura dell’uomo. La frontiera è un luogo di tensione e contrasto, ma insieme di relazione e di incontro. Una linea di transito che mette in collegamento realtà lontane e differenti: territori, uomini, animali, saperi e mestieri diversi si parlano e trovano un’intesa feconda. E’ stata questa la suggestione carica di forza evocativa che ci ha spinto a realizzare all’interno della Casa Memoria la nostra installazione fatta di tubi, ponteggi, materiale edilizio e cancelli di ferro, un vero e proprio cantiere, un’area di lavoro, di incontro e scambio culturale per progettare un’opera nuova partendo dalle solide basi del passato.L’ area infatti è divisa in quattro spazi: uno dedicato al viaggio, una grande giostra dove scegliere il cammino; un’ installazione sonora interattiva dove ascoltare testimonianze e suggestioni sonore dal passato (grazie al contributo dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (ANPI), dell’Associazione Nazionale Ex Deportati nei Campi Nazisti (ANED), dell’Istituto nazionale Ferruccio Parri (ex INSMLI), dell’Associazione Italiana Vittime del Terrorismo (AIVITER) e dell’Associazione Piazza Fontana 12 dicembre 1969 Centro Studi e Iniziative sulle Stragi Politiche Anni ’70, che hanno sede alla Casa della Memoria) uno spazio teatro che rappresenta il presente e che ogni giorno (a partire dal 4 dicembre fino al 6 gennaio) ospiterà concerti, conferenze , spettacoli e eventi a tema; infine un’area dedicata al futuro, un grande telaio dei sogni in costruzione dove ognuno sarà invitato a lasciare una testimonianza dei propri desideri.

L’installazione si potrà visitare dal 5 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019 dalle 10.00 alle 19.00 (quando spettacoli serali anche oltre) con ingresso gratuito. Come consuetudine però, per chi lo vorrà, una guida del Teatro Pane e Mate (gratuitamente e solo su prenotazione) condurrà nell’installazione i visitatori di tutte le età invitandoli a una partecipazione attiva e a una vera e propria esperienza sensoriale, a cominciare dai giorni festivi prima di Natale, ovvero venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 dicembre dalle 15.00 alle 19.00).
In seguito le visite guidate proseguiranno sabato 15 e domenica 16 dicembre, sabato 22 e domenica 23 dicembre dalle 15.00 alle 19.00 e dopo il 25 dicembre fino al 6 gennaio tutti i giorni sempre dalle 15.00 alle 19.00).

Per prenotare : 349 5658231

All’inaugurazione di martedì 4 dicembre alle ore 18.00 la scrittrice, fotografa e antropologa Patrizia Giancotti aprirà lo spazio teatro con VIATICUM, un racconto per immagini che dalla transumanza dell’Aspromonte porta agli esodi di oggi.

Saranno presenti i rappresentanti della associazioni ospitate in Casa della Memoria.

A partire da questa “apertura ufficiale” del cantiere, lo spazio sarà sempre vivo e attivo con un calendario fittissimo di appuntamenti per grandi e bambini che si concluderà il 6 gennaio 2019.

Troverete il calendario degli eventi anche sulla nostra pagina facebook